ENF: nuovo macchinario al centro Fisiorehab360

ENF: nuovo macchinario al centro Fisiorehab360

Si tratta del ENF ovvero un macchinario che utilizza una tecnologia molto evoluta il nome deriva da “Electro neuro feedback Therapy” elettro neuro terapia a retroazione. È in grado di interagire con l’organismo con ottimi risultati nella riabilitazione veloce e si può utilizzare per diverse problematiche dell’apparato locomotore e nella terapia sportiva.

Esprime il suo concetto in due stadi:

il primo stadio permette di trovare il punto esatto dove eseguire il trattamento e solo dopo averlo riscontrato si attiva

il secondo stadio subentra dopo l’attivazione e permette di scegliere l’effetto terapeutico voluto tra una serie di trattamenti già preimpostati.

Quindi con la terapia ENF è facile individuare la zona giusta di trattamento e ricavare così un rapido processo di riparazione dei tessuti.

Fondamentale è il FEEDBACK ovvero la capacità di dialogare con l’organismo in modo tale che si crei una compensazione delle irregolarità bioelettriche e si velocizzi il riequilibrio e attraverso ciò correggere le l’irregolarità presenti, in poche parole si accelerano i processi di autoriparazione dei tessuti.

Fin dalla prima sessione è possibile riscontrare BENEFICI di questa terapia in quanto l’effetto sul dolore e sull’infiammazione è immediato.

Diverse sono le patologie che si possono affrontare sia in fase acuta che cronica, è fornito di sonde specifiche per l’applicazione di più trattamenti predefiniti tra il quale antinfiammatorio, antalgico, drenante sia superficiale che profondo, decalcificante, rigenerante dei tessuti molli e osteotendinei, aderenze post operatorie ecc….

Molto semplice da utilizzare, pratico e maneggevole e grandissime sono le soddisfazioni professionali.

Numerose sono le patologie:

  • dell’arto superiore tra cui:  

             instabilità

                      patologie della cuffia

                      blocco della spalla

                      lesione muscolo tendinea

                      epicondiliti

                      epitrocleiti

                      patologie capolungo del bicipite

  • dell’arto inferiore:

                        borsiti

                        tendiniti

                        distorsioni capsulo-legamentose

                        esiti di chirurgia protesica e ricostruttiva

                        sindromi da intrappolamento

                        fascite plantare

  • della colonna:

                         cervicalgia e mal di collo

                         lombalgie

                         dorsalgie

                         algie su basi osteoporotica

                         sciatica

                         spondilolisi e spondilolistesi

  • altre patologie:

                         dolore

                         esiti di trauma e traumi sportivi

                         infiammazioni muscolari

                         calcificazioni

                         ematomi e contusioni

                         rigenerazione tessuti post-operatori

                         artrosi

                         artrosi cervicale e osteoartrite

per quanto riguarda le controindicazioni sono le seguenti:

pazienti portatori di pacemaker o altri strumenti elettronici sottocutanei donne in gravidanza ed infine patologie tumorali.

A cura di:

Sara CostabileFKT

  • Terapia manuale: Mulligan Concept
  • Pilates applicato alla riabilitazione del rachide
  • Massaggio di base e sportivo
  • Taping drenante e propriocettivo
  • Idrokinesiterapia

Link di linkedin: www.linkedin.com/in/sara-costabile-b95021173

No Comments

Post A Comment