Fibromialgia e Idrokinesiterapia

Fibromialgia e Idrokinesiterapia

IN ACQUA CONTRO LA FIBROMIALGIA

I benefici dell’acqua (idrokinesiterapia)contro la fibromialgia

Cos’è la Fibromialgia?

La Fibromialgia è una malattia cronica che provoca dolore diffuso, astenia (ovvero indebolimento e stanchezza eccessiva a seguito di uno sforzo fisico) e forte rigidità muscolare.

Non molto conosciuta fino a pochi anni fa, la fibromialgia è stata oggetto di numerosi studi che hanno portato a  nuove conoscenze, anche da un punto di vista relativo allo sviluppo della patologia. Oggi sappiamo che la fibromialgia è principalmente diffusa tra le donne (che rappresentano circa il 90% dei casi) e che può comparire a qualsiasi età, ma il picco si colloca tra i 40 e i 60 anni, con importanti ripercussioni sull’attività lavorativa e sul piano socio-affettivo.

 Si stima che in Italia ne soffrano quasi quattro milioni di persone: numeri che fanno della fibromialgia la seconda malattia reumatica, in termini di diffusione, dopo l’osteoartrosi ( artrosi).

Quali sono i sintomi della Fibromialgia?

I sintomi della Fibromialgia che possono comparire sono vari. Possiamo elencare i principali:

– cefalea o emicrania.

– estrema sensibilità al tatto.

– disturbi della sfera affettiva.

– dolore facciale.

– sensazione di intorpidimento/formicolio.

– difficoltà nella concentrazione.

– ansia, depressione.

– lombalgia.

Cause e fattori di rischio:

Gli studi condotti sulla ricerca delle cause della Fibromialgia, sono concordi nel sostenere che vi sia una predisposizione genetica relativa ad anomalie dei recettori della serotonina e della dopamina, meccanismi coinvolti nei processi di elaborazione e percezione del dolore. I pazienti presenterebbero infatti una amplificazione della sensazione del dolore a livello centrale.

 Pare inoltre che problematiche psichiatriche quali l’ansia, la depressione, il disturbo post-traumatico da stress e la somatizzazione possano condurre all’insorgenza della malattia. La fibromialgia si può riferire ad altre malattie come la sindrome da stanchezza cronica, le sindromi miofasciali, le cefalee muscolo-tensive e le sindromi  somatiche, il cui denominatore comune è dato da una riduzione della soglia del dolore.

Diagnosi:

Purtroppo nessun test di laboratorio o esame strumentale può offrire un chiaro aiuto allo specialista, Fisiatra o Reumatologo, se non per escludere la presenza di altre patologie che possono causar sintomi simili a quelli della fibromialgia.

Proprio per la difficoltà  di avere una diagnosi immediata e tempestiva il paziente può andare incontro ad un lungo girovagare,  rivolgendosi a vari specialisti prima di arrivare alla definitiva diagnosi.

Cure e Trattamento fisioterapico:

L’importanza di un corretto e tempestivo approccio fisioterapico alla Fibromialgia è fondamentale per poter cosi cercare di risolvere o perlomeno ridurre, i fastidiosi sintomi di tale patologia.

L’iter terapeutico deve essere specifico e mirato, in modo particolare  l’utilizzo di una blanda attività fisica può risultare un’ottima strategia riabilitativa, specialmente se abbinata ad un percorso di Idrokinesiterapia in vasca riabilitativa con temperatura costante a 34°.

I benefici dell’acqua in fisioterapia sono noti e in caso di Fibromialgia, l’utilizzo di tale metodologia può rivelarsi vincente. Grazie alla temperatura dell’acqua 34° le tensioni muscolare possono essere alleviate, ed allo stesso tempo l’utilizzo di esercizi mirati migliora la tonicità muscolare ridando alla muscolatura forza e flessibilità.

Tutte gli esercizi e i trattamenti di Idrokinesiterapia devono obbligatoriamente essere svolti da Fisioterapisti specializzati.

L’utilizzo costante dell’acqua come terapia per coloro che soffrono di Fibromialgia aiuta inoltre sotto l’aspetto psicologico, grazie al rilassamento muscolare che si crea nelle ore successive alla seduta di Idrokinesiterapia.

A cura di:

Damiano Fiorucci

  • Laureato in Scienze Motorie
  • Diploma Massofisioterapista
  • Master Universitario in Preparazione atletica sport di squadra e individuali
Linkedin
No Comments

Post A Comment