Idrokinesiterapia ortopedica

Per Idrokinesiterapia si intende l’insieme delle tecniche di trattamento riabilitativo eseguite in acqua riscaldata a fini terapeutici. I benefici dati dall’acqua influiscono positivamente su tutti i sistemi del corpo, tra i quali quello muscolo-scheletrico, cardiovascolare, nervoso e respiratorio.

La terapia svolta in vasca con temperatura costante a 34°C produce rilassamento muscolare, migliorando la micro-circolazione e, insieme allo stimolo pressorio, agisce sulla percezione del dolore aumentandone la soglia. L’idrokinesiterapia è particolarmente raccomandata nelle prime fasi di tutti i programmi riabilitativi dopo interventi chirurgici e per la ripresa corretta dei movimenti spontanei, rendendoli fluidi. La rieducazione in acqua è inoltre particolarmente indicata quando l’obiettivo riabilitativo si focalizza sullo svolgimento di esercizi in scarico parziale o totale al fine di eseguire movimenti che a secco risulterebbero dannosi. Può essere integrata con il trattamento riabilitativo a secco o utilizzata come trattamento unico.

Trattamenti fisioterapici in acqua

Il trattamento in acqua riscaldata permette di organizzare percorsi personalizzati e individuali in base alle diverse problematiche riscontrate. Ad esempio è possibile trattare in acqua sintomatologie dolorose da stress o da disordini posturali come cervicalgia, tensioni muscolari, lombalgia, o un più comune mal di schiena.

La riabilitazione in vasca terapeutica permette di trattare pazienti in età avanzata, con attività non solo di fisioterapia specifica ma di prevenzione delle cadute, condizionamento organico e “mantenimento” del tono muscolare non praticabili in altro modo per problematiche legate a osteoporosi, sovrappeso, debolezza, limitate abilità motorie, difficoltà di equilibrio.